Star Wars

Kevin Smith pensa che i fan dovranno dire addio a "qualcosa" in Star Wars: Episodio IX

di

A partire già dal primo episodio del franchise la saga ideata da George Lucas nel 1977 ha in un certo senso abituato i suoi fan a dire addio a dei personaggi interessanti e di notevole spessore nell’economia della storia. Il regista e produttore Kevin Smith ritiene che nel prossimo film verrà meno un pezzo importante del passato di Guerre Stellari.

Come ricorderete il contrabbandiere più ricercato della galassia, Han Solo, ha perso la vita in Star Wars: Il Risveglio della Forza per mano di suo figlio Ben, ormai passato al lato oscuro sotto il controllo del Supremo Leader Snoke. Ne Gli Ultimi Jedi, invece, è stato il turno di Luke Skywalker, divenuto nel tempo maestro Jedi e poi ritiratosi in esilio per via del fallimento incarnato da suo nipote che ha assunto il nome di Kylo Ren. L’attrice Carrie Fisher, infine, è venuta tragicamente a mancare nel dicembre del 2016, sebbene nella storia del franchise il suo personaggio rimanga ancora in vita al termine dell’ottavo capitolo. Molto probabilmente l’interprete di Leia ritornerà, sebbene non si sa per quanto tempo, anche nell’ultimo film della nuova trilogia, utilizzando del materiale già girato e scartato nelle due opere.

Tenendo conto dell’eventuale ipotesi che il team decida di porre fine alla vita del Generale della Resistenza, in modo da chiudere anche l’ultimo tassello del puzzle sul trio originario, ci si è chiesti se non si arrivi a dire addio anche ad un altro pezzo storico della saga di Star Wars: il Millennium Falcon. Ad ipotizzare ciò è stato Kevin Smith durante un podcast:

Penso sarà il turno del Falcon. Una cosa simile strapperebbe via dal petto i nostri cuori. Considerando che il cast originario è ormai uscito potrebbero anche non ritenere necessaria una mossa del genere se possiedono una grande storia. Scommetto che andrà così. D’altronde non ucciderebbero mai Chewbecca perché possono tenerlo in vita per altri quattrocento anni. È soltanto uno che indossa un costume. Non possono nemmeno far fuori i droidi, considerando che qualunque persona potrebbe 'incarnarli'. Devono perciò far fuori qualcosa che ci faccia dire ‘No, diamine! Lo amavo fin dai tempi della mia infanzia!’”.

Dietro la macchina da presa di Star Wars: Episodio IX ci sarà nuovamente J.J. Abrams, già regista de Il Risveglio della Forza. Per rivedere, invece, il Millennium Falcon basterà attendere l’uscita di Solo: A Star Wars Story il 23 maggio.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
6