Kevin Smith disposto a donare i suoi guadagni rimanenti dai film di Weinstein

di

Il regista Kevin Smith si è detto disposto a donare i soldi residui ottenuti dai suoi film prodotti dalla The Weinstein Company ad un'associazione che lotta per aiutare le donne. Quest'iniziativa arriva in seguito alle accuse di molestie sessuali imputate al produttore Harvey Weinstein, aumentate progressivamente in questi giorni.

Forse nessun altro regista ha beneficiato, produttivamente, del supporto della casa di produzione di Weinstein come Kevin Smith, che si è visto finanziare sette dei suoi tredici lungometraggi proprio dalla società di Bob e Harvey, tra cui Clerks, distribuito dalla Miramax.
Smith ha espresso rammarico per il fatto che la sua carriera sia così strettamente legata a Weinstein e ha recentemente affermato che manterrà fede alla parola data. La donazione verrà effettuata a Women in Film, associazione senza scopo di lucro che aiuta le donne ad entrare nell'industria cinematografica e a realizzare i propri obiettivi.
Le ripercussioni di questa storia sulla quantità di guadagni che Smith ottiene dai film prodotti da Weinstein potrebbero rappresentare una piccola preoccupazione ed ecco che il regista ha deciso di donare ulteriori 2.000 dollari al mese a Women in Film per il resto della sua vita. Smith ha affermato che donare alcuni dei soldi che Harvey Weinstein gli ha fatto guadagnare per aiutare le donne ad affermarsi nel cinema è la cosa giusta da fare.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
3