Kevin Hart: ecco perchè l'attore ha rinunciato agli Oscar 2019

Kevin Hart: ecco perchè l'attore ha rinunciato agli Oscar 2019
di

Mancano poche ore agli attesissimi Oscar 2021 e in attesa di questo grande evento ripercorriamo insieme la vicenda che costrinse Kevin Hart a rifiutare la conduzione della cerimonia di consegna degli Academy Award nel 2019.

La star di Poliziotto in prova, nei mesi precedenti alla cerimonia er finita nella bufera per via di alcuni Tweet pubblicati tra il 2009 e il 2011 in cui attaccava in maniera assai pesante la comunità Lgbt. Le sue parole, seppur risalenti a circa 10 anni prima, avevano destato molte polemiche e per tale ragione l'attore aveva scelto di fare un passo indietro e rinunciare alla conduzione degli Oscar 2019.

"Non voglio essere una distrazione in una notte che dovrebbe celebrare così tanti artisti pieni di talento. Mi scuso sinceramente con la comunità Lgbt per le parole insensibili dal mio passato", ha fatto sapere Hart sui social mentre i media di tutto il mondo si interrogavano su chi potesse essere il suo sostituto.

Circa un mese dopo l'accaduto, l'Academy aveva però rivelato che nessuno avrebbe preso il posto dell'attore. Gli Oscar 2019 sono stati per questo i primi dopo oltre 30 anni che non hanno potuto contare su di un presentatore sul palco. Al suo posto però, si sono susseguite varie celebrità che hanno presentato i vari segmenti della cerimonia e hanno annunciato i vari premi.

Beh, dopo aver ripercorso questa vicenda, date uno sguardo ai nostri pronostici per gli Oscar 2021. Naturalmente, fateci sapere nei commenti chi più di ogni altro merita la vittoria.

Quanto è interessante?
4