Marvel

Kevin Feige parla del passato dei Marvel Studios, e dei filmaker futuri

di

Il Marvel Cinematic Universe troverà il suo culmine e il nuovo inizio nell'atteso Avengers: Infinity War questo aprile, e in un'intervista con Entertainment Weekly, Kevin Feige guarda al passato con un occhio al futuro.

Parlando di quel che è stato, Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, ribadisce quanti rischi si sono presi nel girare The Avengers mentre i film stand-alone su Thor e Captain America ancora dovevano uscire nelle sale cinematografiche di tutto il mondo: "Crediamo sempre in quel che facciamo. Ma se quei film avessero floppato... probabilmente il marketing di The Avengers sarebbe stato diverso o il film sarebbe stato montato in maniera differente, con riprese aggiuntive varie... ma ci abbiamo creduto da sempre".

Insomma 'crederci, sempre', anche prima del responso del pubblico, è un mantra per la Marvel che, fino ad oggi, ha funzionato alla grande. Ed il futuro che cosa riserva? Sicuramente Feige ha intenzione di ingaggiare ulteriori registe donne e provenienti dalle cosiddette 'minoranze hollyoodiane' per i suoi cinefumetti: "ci sono persone che abbiamo già ingaggiato in vari ruoli che non possiamo ancora annunciare, e stiamo parlando principalmente dietro la macchina da presa. Visto come è andato Black Panther, la rappresentazione può solo aiutarti, aiutarti a raccontare storie uniche, fare le cose in maniera nuova, differente, fresca. Se lo fai, il pubblico se ne accorge, lo apprezza, lo supporta.".

FONTE: SR
Quanto è interessante?
2