Kevin Feige lavorò al primo X-Men di Bryan Singer, ecco qual era la sua umile mansione

Kevin Feige lavorò al primo X-Men di Bryan Singer, ecco qual era la sua umile mansione
INFORMAZIONI FILM
di

Prima di diventare quello che è attualmente, ovvero il caso dei Marvel Studios nonché il produttore più importante e imitato di Hollywood, Kevin Feige lavorò nella troupe del primo X-Men di Bryan Singer, contribuendo a creare le fondamenta del mito dei supereroi al cinema.

Tuttavia la sua mansione all'epoca era molto più umile di quella decisionale che svolge oggi come demiurgo del Marvel Cinematic Universe, anche se non meno fondamentale stando a quanto dichiarato dal produttore Ralph Winter durante una recente intervista con Observer. La produttrice esecutiva Lauren Shuler Donner infatti lo rese produttore associato del film per merito della sua conoscenza dell'universo Marvel.

"Lo studio voleva il pubblico più vasto possibile, e per questo non volevano rimanere strettamente fedeli ai fumetti. Kevin Feige, che era assistente alla produzione della Donner, si trovò nel mezzo di questo tira e molla. Allora non aveva potere decisionale e la sua voce non contava certo come conta oggi, ma si era fatto notare per l'attenzione e la fedeltà ai personaggi e ogni volta ricordava a chi gli stava intorno: 'Ehi, questo puoi farlo, ma ecco da dove viene il personaggio. Ecco come sono nati i suoi poteri. Mi raccomando, tienilo a mente quando fai questo o questo o quello'".

Considerando il fatto che Singer ha vietato i fumetti sul set, è probabile che quella di Feige sia stata una strada molto in salita, ma ha chiaramente fatto la differenza durante le riprese. Winter ha anche affrontato la sfida di girare il film con un budget molto risicato rispetto a quelli che questi film possono vantare oggi: "Il budget è stato una sfida. Non abbiamo pagato molto le nostre star, come ad esempio Ian McKellen e Patrick Stewart. Non è che potevamo permetterci grossi stipendi nel 1999, anzi nel '98, quando furono siglati i contratti. Avevamo un budget di $75 milioni e gli effetti visivi non erano economici".

Oggi, vent'anni dopo, Kevin Feige possiede i diritti degli X-Men e si sta preparando a rilanciarli sotto il franchise del Marvel Cinematic Universe; la sua prossima sfida, mentre continua ad evolvere il MCU, sarà quella di produrre un film per la saga di Star Wars.

FONTE: Observer
Quanto è interessante?
0