Marvel

Kevin Feige: "I futuri film Marvel non avranno più timeline sovrapposte"

di

Un elemento che ha affascinato i fan del Marvel Cinematic Universe nell'ultimo decennio è stata la condivisione delle time line dei vari film, cercando di scovare le easter egg e i riferimenti che sin dalla Fase Uno sono sempre stati presenti nei progetti dello studio.

Procedendo però fino alla Fase Tre, la linea temporale delle varie pellicole è cresciuta a dismisura, e mentre in alcuni progetti sono ancora presenti citazioni ad avvenimenti vissuti in altri film, l'idea è quella di eliminare in modo procedurale queste time-line condivise, così da sviluppare storie sempre più diverse e a sé stanti.

Già con Guardiani della Galassia Vol. 2 abbiamo imparato come gli avvenimenti nell'opera di James Gunn siano ambientati ben 4 anni prima del prossimo Avengers: Infinity War, e secondo Kevin Feige in futuro ci sarà una cronologia sempre meno "vicina": «Credo che alla gente piaccia molto parlare dei nostri piani a lungo termine, ma molto raramente questi piani dettano le specificità di ogni singolo film. Anzi, solitamente è il contrario. Vogliamo focalizzarci sulle storie individuali per sviluppare al meglio un film. Se quindi avvengono cambiamenti inaspettati per il bene di un progetto, allora ci adattiamo a questi».

Con Infinity War, però, la condivisione sarà per forza di cose presente, per la gioia di tutti i fan amanti delle easter egg.

Quanto è interessante?
0