di

Keira Knightley è madre di due bambine, Edie nata nel 2015 e Delilah nata dal 2015 ma, sembra però che alle piccole non sia concesso di vedere tutti i classici Disney. L'attrice infatti, vuole che le sue figlie crescano con l'esempio di donne forti e per tale ragione, non possono guardare film d'animazione come Cenerentola o Biancaneve.

Nel corso di un'intervista con Ellen De Generis, la Knightley ha chiarito che le sue figlie devono entrare nell'ottica di una piena indipendenza femminile, e per questo non sono ammissibili cartoni nei quali le donne riescono a migliorare la propria condizione solo grazie al provvidenziale intervento di un principe azzurro: "Nessuna donna deve aspettare di essere salvata da un uomo, deve rimboccarsi le maniche e salvarsi da sola, questo mi sembra ovvio".

E su La Sirenetta ammette: "Mi rammarica molto privarle della visione di questo film, le canzoni e le animazioni sono straordinarie. Ma cavolo! Parla di una donna che decide di perdere la propria voce pur di stare con un uomo. Come si potrebbe".

Via libera invece a film d'animazione dedicati a donne forti come quelle rappresentate in Frozen e Oceania, che non hanno di certo bisogno di un uomo per esprimere il proprio valore. Chissà se Keira Knightley approva Raya e l'ultimo drago, il più recente dei classici Disney. Se vi va, date uno sguardo ai 15 classici d'animazione da vedere subito su Disney+.

Quanto è interessante?
13