Keanu Reeves rivela di aver avuto problemi con la Fox in seguito al rifiuto di Speed 2

Keanu Reeves rivela di aver avuto problemi con la Fox in seguito al rifiuto di Speed 2
di

Keanu Reeves si è fatto conoscere grazie alla sua presenza in Bill & Ted's Excellent Adventures, Point Break e Belli e Dannati, ma nel 1994 è diventato una star grazie alla sua performance in Speed, film che si è tradotto in un grande successo al box office per la 20th Century Fox.

Nonostante l'intenzione della Fox di proseguire il franchise con un secondo capitolo, l'attore ha scelto a sorpresa di rifiutare il ruolo per concentrarsi su un piccolo spettacolo teatrale basato sull'Amleto. Stando a quanto dice Reeves, in seguito a questa decisione la Fox lo ha evitato per diversi anni: "Non ho lavorato con la Fox fino a Ultimatum dalla Terra." ha dichiarato l'attore durante un'intervista con GQ.

A quanto pare non ha fatto cambiare idea alla Fox neanche il grande successo di Matrix, trilogia che ha lanciato definitivamente Reeves come star internazionale. L'attore è tornato a collaborare con lo studio solo nel 2008, ma Ultimatum dalla Terra e 47 Ronin sono risultati essere due flop al botteghino, sebbene il primo abbia incassato 233 milioni di dollari.

Dopo aver partecipato a diversi film come The Neon Demon, Knock Knoch e The Bad Batch, la sua carriera da action star è decollata nuovamente grazie a John Wick, franchise targato Lionsgate che a breve tornerà con il suo terzo capitolo. Date un'occhiata al trailer di John Wick 3 - Parabellum, in arrivo nelle sale italiane il 16 maggio: Reeves ha confermato a GQ che continuerà a recitare in questi film finché il pubblico lo vorrà.

Quest'anno Reeves è apparso anche in Replicas, thriller fantascientifico che ha firmato il peggiore incasso della sua carriera.

FONTE: GQ
Quanto è interessante?
2