INFORMAZIONI FILM
di

In attesa di nuovi sviluppi su John Wick 4 riviviamo con un sensazionale video del dietro le quinte di John Wick 2 alcuni dei devastanti allenamenti cui Keanu Reeves si è sottoposto per diventare la macchina da guerra che ha reso grande il franchise.

"Il ritmo dell'azione è una parte fondamentale di John Wick", commenta l'attore. "È necessario un lavoro lungo e complesso, quindi quando ho indossato nuovo il completo nero ho subito riconciato ad allenarmi. Auto, pistole, coltelli, l'intero armamentario... Non volete vedermi arrabbiato, vero?"

"Qualunque sia la scena che dobbiamo girare l'affronta senza riserve", continua il regista Chad Stahelski, mentre lo stuntman Jackson Spidell racconta degli allenamenti di Keanu su "ben tre poligoni di tiro", in cui l'attore sì è allenato per combattimenti a medio, corto e lungo raggio.

In alcune interviste il produttore del capitolo 2 Basil Iwanyk aveva raccontato che "Keanu si allena durante il fine settimana per 4 o 5 mesi prima che s'inizi a girare il film. E non intendo che fa un po' di attività fisica: si allena per almeno 4 o 5 ore al giorno". Poi, all'avvicinarsi del primo ciak, il ritmo diventa sempre più incalzante, ma Reeves non è un titpo che demorde e aveva anzi confidato che "Man mano che si approfondisce l'addestramento la mia vita diventa sempre meno normale, ma mi piace concentrarmi su di esso".

Poche settimane fa lo stuntman dell'attore aveva già raccontato la grande professionalità di Reeves nelle scene d'azione di John Wick e, nonostante ciò, ci sono scene in cui è necessaria una controfigura! Insomma, non è un caso che John Wick sia soprannominato Baba Yaga e forse lo stesso Reeves dovrebbe pensare di adottare un soprannome simile.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
1