Karl Urban: "J.J. Abrams era intimorito sapendo di dirigere Spock"

Karl Urban: 'J.J. Abrams era intimorito sapendo di dirigere Spock'
di

Quando all’incirca dieci anni fa cominciò la produzione del reboot di Star Trek, finalizzato a rivitalizzare la serie del piccolo schermo per renderla più appetibile ai gusti del pubblico odierno, ci si è da subito augurato di rivedere gli interpreti della serie classica. Avere Leonard Nimoy sul set è stata di certo una forte esperienza per Abrams.

L’eredità lasciata dagli attori dell’equipaggio dell’ammiraglia della Flotta Stellare, la USS Enterprise, è stata probabilmente una delle più pesanti da raccogliere, specie quando un prodotto come Star Trek ha segnato nel corso di decenni intere generazioni, lasciando ancora ben vivo il ricordo del cast e delle avventure vissute dal Capitano Kirk e dal resto dei suoi compagni di bordo.

Sebbene Zachary Quinto abbia ricevuto il plauso degli appassionati del franchise per aver impersonato al meglio il vulcaniano Spock, rivedere sul grande schermo Leonard Nimoy nella pellicola del 2009 è stato di certo uno dei momenti più nostalgici e commoventi dell’intero film. L’attore neozelandese Karl Urban, il “nuovo” dottor Leonard McCoy, ha ripercorso di recente i momenti delle riprese in cui era coinvolto lo Spock anziano, soffermandosi in particolare sulla reazione del filmmaker J.J. Abrams, autore anche del sequel Into Darkness – Star Trek:

Alla fine del primo ciak, J.J. si alza per andare da Leonard Nimoy e impartirgli delle dritte su come interpretare Spock. Ed è stato più o meno così: si alza e comincia a camminare, poi, ad un certo punto, mentre lo fa alza lo sguardo, vede Leonard Nimoy – e J.J. non è mai stato uno di poche parole, mai – e realizza: ‘Porca p*****a, sto per dare delle direttive a Spock’. Gliene ho parlato e mi risponde: ‘Sì, ho dato di matto. A metà strada ho pensato: Oh mio Dio, cosa posso dire a quest’uomo sull’interpretare un personaggio che non sappia già?’. Ci ha dovuto pensare un po’. È stato piuttosto divertente”.

L’ultima volta che gli appassionati dell’universo trekkiano hanno avuto modo di vedere Nimoy nei panni di Spock è stato con Star Trek: Into Darkness, poco prima che l’attore venisse a mancare nel 2015 all’età di 83 anni. Verrà poi ricordato in Star Trek: Beyond con una scena tributo assieme ai suoi colleghi che hanno condiviso con lui la plancia di comando dell’astronave più famosa del cinema.

Originariamente Alex Kurtzman e Roberto Orci avevano scritto un cameo anche per William Shatner, l’originale James T. Kirk. Il vecchio Kirk sarebbe dovuto apparire in una scena in cui il giovane Spock avrebbe visto questo video registrato di buon compleanno in cui il Capitano, morto dopo gli avvenimenti di Generazioni, sarebbe tornato brevemente in vita con questo escamotage del passato. Tanto per gettare ulteriore benzina nel fuoco della nostalgia Shatner avrebbe dovuto anche recitare la famosa frase: “Fino ad arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima”. Come ben sappiamo l’attore non apparirà nè in quel film, a causa di divergenze di vedute circa la sua partecipazione nella pellicola, nè nei successivi capitoli.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
5

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.

Star Trek

Star Trek
  • Distributore: Universal Pictures International Italy
  • Genere: Fantascienza
  • Regia: J.J. Abrams
  • Interpreti: Chris Pine, Zachary Quinto, Leonard Nimoy, Eric Bana, Winona Ryder, Bruce Greenwood, Karl Urban, Zoe Saldana, Simon Pegg, John Cho, Anton Yelchin, Chris Hemsworth
  • Sceneggiatura: Roberto Orci, Alex Kurtzman
  • Sito Ufficiale: Link
  • +

Nelle sale Italiane dal: 08/05/2009

incasso box office: 2.130.485 Euro

Che voto dai a: Star Trek

Media Voto Utenti
Voti: 106
7.8
nd