Justice League, Snyder sui sequel: "Non ne ho ancora parlato direttamente con con Warner"

Justice League, Snyder sui sequel: 'Non ne ho ancora parlato direttamente con con Warner'
di

La Justice League di Zack Snyder arrivata a marzo su HBO Max ha raccolto pareri piuttosto positivi da parte di pubblico e critica, rendendola un'operazione apparentemente riuscita. Eppure, Snyder non ha avuto nessun responso diretto da parte di Warner Bros..

Il regista, intervistato da Tyrone Magnus (via The Direct), ha rivelato di non aver sentito i vertici di Warner Bros. negli ultimi mesi, e di non aver dunque potuto discutere di nulla che riguardi un eventuale futuro per lo Snyderverse con loro.

"Beh, no... In realtà non li ho sentiti per niente!" ha risposto Zack Snyder, quando gli è stato chiesto se fosse stato approcciato dalla compagnia dopo l'uscita della versione integrale di Justice League "Dopo che è stato distribuito il film, non mi hanno fatto nemmeno una chiamata. C'è stato silenzio radio"

"L'unica comunicazione in merito è stato quell'articolo con le dichiarazioni di Ann Sarnoff [CEO di Warner Bros.], ma non era diretto a me, bensì agli spettatori" ricorda poi il filmmaker, facendo riferimento al pezzo di Variety in cui Ann Sarnoff parlava del futuro dei film DC al cinema, e sembrava mettere un punto allo Snyderverse, definendo l'uscita di Justice League come "il completamento della sua trilogia".

Ma Snyder, ora, potrebbe aver motivo di pensare che non sia tutto perduto... "Per quel che mi concerne, aspetterò di vedere cosa succede con Discovery. E chi può saperlo? Tutto quello che so è che fino a iri Justice League era ancora ai primi posti nel Regno Unito, quindi...".

Dopotutto, il recente accordo tra WarnerMedia e Discovery, apre effettivamente le porte a delle discussioni sui possibili progetti della compagnia, ora che tanti cambiamenti sono in atto. È dunque possibile che i sequel della Justice League di Zack Snyder vedano la luce?

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
4