Justice League: Nick McKinless svela i piani originali per il suo Ares

Justice League: Nick McKinless svela i piani originali per il suo Ares
di

Ad anni di distanza dalla sua release, continuiamo a parlare del problematico Justice League. Lo stesso Zack Snyder ha svelato recentemente una scena con Cyborg poi tagliata, ed ora tocca ad un altro attore raccontare un altro aneddoto dietro le quinte.

A parlarne è Nick McKinless, attore e stuntman, scelto da Zack Snyder per interpretare Ares in una sequenza della pellicola - poi completamente tagliata da Joss Whedon - che ha finito per costargli soldi e il credit.

Nel film uscito al cinema e rigirato da Whedon, è Steppenwolf ad attaccare la Terra in un flash-back in cui cerca di recuperare le Scatole Madri e viene respinto dalle forze degli Uomini. Nei piani originali di Snyder, invece, era una versione più giovane di Darkseid, Uxas, ad attaccare la Terra - forse interpretato da Ray Porter? - e respinto da Zeus, Artemide e da Ares, interpretato da Nick McKinless.

L'attore ha spiegato, in una nuova intervista, il duro lavoro e allenamento per portare in vita Ares: "Zack, lo stunt coordinator Eunice Huthart ed io ci siamo seduti in un ufficio per parlare di una sequenza estesa in cui avrei interpretato Ares. E' stato poco dopo che la DC ha cambiato molte carte in tavola e molte delle idee originali di Zack. Abbiamo cambiato tante volte i piani che è diventato ridicolo, francamente... ed io, nel frattempo, mi sono allenato duramente perché sapevo che era richiesto un fisico tale per Ares".

Alla fine Ares appare soltanto in un breve fotogramma e, per questo, l'attore ha ricevuto un compenso minore rispetto a quanto stabilito inizialmente ed ha visto il suo credit di attore sparire dal cast ma essere accreditato soltanto come stuntman.

FONTE: SR
Quanto è interessante?
1