Justice League, giusto o sbagliato fare la Snyder Cut? Risponde Jesse Eisenberg

Justice League, giusto o sbagliato fare la Snyder Cut? Risponde Jesse Eisenberg
di

La notizia dell'uscita della famosa Snyder Cut di Justice League su HBO Max ha fatto contenti moltissimi spettatori, già in fremente attesa. La nuova versione sarà più dark e subirà altri cambiamenti, ma per qualcuno Warner Bros non avrebbe dovuto arrendersi alla volontà del pubblico. Sull'argomento anche Jesse Eisenberg ha voluto dire la sua.

L'attore di The Social Network, che nel film interpreta Lex Luthor, è tra gli entusiasti per la notizia. In una recente intervista, comunque, non ha sottovalutato i potenziali rischi che una dinamica del genere comporta. Secondo HBO Max la decisione non costituirà un precedente, ma cosa succederebbe se, per ogni film non proprio riuscito o per un capriccio del pubblico, partisse una campagna in stile #ReleaseTheSnyderCut?

"Beh, da sempre è il pubblico a dettare quello che facciamo. Ma stavolta è stato, diciamo, un po' più immediato, più preventivo."

Per questa "immediatezza" si sono infatti levate le voci più critiche, secondo le quali non è giusto assecondare così tanto le richieste del pubblico. Lo stesso Eisenberg riconosce i potenziali problemi di un comportamento del genere, ma d'altro canto ammette che ciò che si vede sullo schermo riflette ciò che la gente desidera vedere.

Nel caso di Justice League, la speranza è che i 30 milioni di dollari di extra budget per completare la Snyder Cut si rivelino ben spesi. L'attesa, del resto, è tale che nel mese di luglio ci sarà una speciale convention tutta su Justice League.

Quanto è interessante?
1