Justice League, Gal Gadot su Joss Whedon:"Non lavorerò più con lui"

Justice League, Gal Gadot su Joss Whedon:'Non lavorerò più con lui'
di

Non accenna a placarsi la polemica intorno alla lavorazione di Justice League che vede contrapposti il regista Joss Whedon e buona parte del cast principale, in primis Gal Gadot e Ray Fisher. Lo scorso anno Gadot affermò di aver subito minacce da Whedon in seguito al rifiuto dell'attrice di pronunciare alcune battute.

Joss Whedon ha replicato a Gal Gadot, negando di averla minacciata e ponendo la barriera linguistica come motivazione dell'incomprensione.
Tuttavia Gal Gadot non sembra intenzionata ad arretrare di un centimetro e ribadisce l'intenzione di non voler aver più a che fare con il regista di Justice League.

"Non lavorerò mai con lui e non suggerirei mai a nessuno dei miei colleghi di lavorare con lui in futuro" ha dichiarato Gadot in una dichiarazione delle ultime ore.
La star di Wonder Woman aveva accusato Whedon lo scorso anno e recentemente il regista ha ribattuto in questo modo:"Non minaccio le persone. L'inglese non è la sua prima lingua e tendo ad essere fastidiosamente forbito quando parlo".

Joss Whedon ha definito il cast indisponente, insultando anche le qualità artistiche di Ray Fisher, definito dal regista e produttore un 'pessimo attore'.
Ray Fisher aveva accusato Whedon di comportamenti scorretti sul set di Justice League. Anche Charisma Carpenter attaccò il regista per il suo comportamento durante la produzione di Buffy, schierandosi dalla parte di Fisher.

Quanto è interessante?
3