Justice League, l'esilarante Superman baffuto in uno scatto ufficiale inedito

Justice League, l'esilarante Superman baffuto in uno scatto ufficiale inedito
di

Tra i numerosi problemi che hanno fiaccato la produzione di Justice League della Warner Bros., il più divertente è sicuramente quello della questione relativa ai baffi di Henry Cavill.

Nel corso della sessione di riprese diretta da Zack Snyder, quella che diede vita all'ambito Snyder Cut che a distanza di due anni i fan ancora invocano, l'interprete di Superman filmò tutte le sue scene e poi salutò la produzione Warner per recarsi in casa Paramount, in vista dell'inizio delle riprese di Mission: Impossible - Fallout: nel film di Christopher McQuarrie con Tom Cruise, da contratto, l'attore avrebbe dovuto vantare dei grossi baffi, che non poté rimuovere quando fu richiamato dalla Warner quando venne richiamato sul set di Justice League.

Nelle settimane che Cavill aveva passato sul set di MI - Fallout, infatti, la Warner aveva visionato il girato del film di Snyder e lo aveva ritenuto troppo oscuro, e dopo aver licenziato il regista aveva reclutato Joss Whedon per riscrivere parte della sceneggiatura. Superman sarebbe dovuto tornare sul set per alcune riprese aggiuntive, ma Cavill si presentò con i baffi previsti nel contratto della Paramount, che non ne volle sapere di accontentare la Warner e permettere all'attore di radersi.

Di conseguenza Cavill ha girato le sue scene aggiuntive nei panni di Superman con i baffi di Mission: Impossible, baffi che poi sono stati rimossi digitalmente creando un Superman dal viso piuttosto grottesco. In calce all'articolo potete trovare una foto del Superman baffuto.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo ad una foto inedita dello Snyder Cut e alla presenza di Martian Manhunter, poi tagliata.

Quanto è interessante?
2
Justice League, l'esilarante Superman baffuto in uno scatto ufficiale inedito