Justice League, cifre impressionanti per l'iniziativa benefica: i dettagli

Justice League, cifre impressionanti per l'iniziativa benefica: i dettagli
di

I numerosissimi fan di Justice League hanno raccolto una considerevole cifra fra i 250mila e i 500mila dollari da devolvere in beneficenza tramite un'iniziativa a sostegno della prevenzione suicidi. L'iniziativa era stata promossa in seguito alla tragica scomparsa della figlia di Zack Snyder, suicidatasi all'epoca delle riprese del film.

Fu proprio il suicidio della figlia a convincere Zack Snyder ad abbandonare il progetto della Justice League senza poterlo portare a compimento; a quel punto la Warner ingaggiò Joss Whedon per rigirare parte del materiale che non soddisfaceva i produttori e dargli un nuovo finale e un'atmosfera più distesa e rilassata e meno cupa dei precedenti film del regista, andando ovviamente a cozzare con la visione complessiva di Snyder e con l'universo fino a quel momento portato al cinema dalla DC Films.

Intanto, mentre attendiamo di vedere la Snyder Cut di Justice League su HBO Max nel 2021, proseguono le trattative per i film dell'Universo DC che verrà; Ben Affleck dovrebbe tornare come Batman nel film dedicato a Flash, che promette di riavviare completamente la continuity del DC Extended Universe. Ma non è tutto: Ben Affleck potrebbe tornare anche in una miniserie HBO Max sul suo Batman; sappiamo che l'attore aveva deciso di lasciare la parte per questioni personali, e secondo quanto riferito da riviste ben più autorevoli l'opera di convincimento di Warner Bros. per fargli accettare la parte in Flash è stata molto faticosa.

Eppure durante il DC FanDome la Warner Bros. ha suggerito la possibilità della co-esistenza di più versioni dello stesso personaggio grazie al Multiverso: proprio HBO Max interessata a una sorta di continuazione del personaggio, tuttavia, Ben Affleck non ha ancora preso alcuna decisione e non ha confermato il suo interessamento. La scelta, a quanto pare, spetterebbe solo a lui.

Quanto è interessante?
4