Justice League: Charles Roven parla del coinvolgimento di Joss Whedon

di

Justice League, il cinecomic corale della DC Comics che riunisce i più grandi eroi della casa editrice sul grande schermo, arriverà questo novembre nelle sale di tutto il mondo, ed è già tra i film più attesi dell'anno.

Come vi abbiamo svelato, Zack Snyder e sua moglie, la produttrice Deborah Snyder, hanno deciso di "lasciare" il progetto dopo l'improvvisa morte della figlia di Zack. Nonostante le riprese siano completate, mancano ancora le sequenze aggiuntive e tutta la lunga post-produzione che Snyder ha deciso di affidare a Joss Whedon. Whedon non è estraneo ai cinecomic avendo realizzato per i Marvel Studios The Avengers e Avengers: Age of Ultron, oltre ad aver ideato il serial Agents of S.H.I.E.L.D. e aver fatto da consulente per molti dei film della Fase Due; per la DC, invece, sta preparando un film su Batgirl.

Parlando di questo "ingaggio" improvviso, il produttore Charles Roven ha spiegato: "Siamo molto eccitati dal film, è ovvio... ma siamo dispiaciuti da quello che è accaduto a Zack e Deborah, che li ha costretti a lasciare il film e darlo in mano a Joss Whedon. Joss ha già lavorato con noi ad alcune sequenze aggiuntive che andremo a girare molto presto. E' stata una fortuna che Zack lo abbia convinto, e lui abbia acconsentito a finire la pellicola... ad aiutare Zack a portare la sua visione a compimento. Ne siamo molto eccitati".

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
9