Jumanji: per Dwayne Johnson il film non sarà un reboot

di

Sono già molte le anticipazioni che l'attore ci ha dato sul film e ora Dwayne Johnson ha confermato che la prossima installazione di Jumanji non sarà un reboot. Recentemente, infatti, l'attore ha parlato dell'argomento in un post su Instagram che potete trovare, come sempre, dopo il salto, in calce alla news.

In particolare, l'attore, che ha appena finito di girare Fast & Furious 8, ha già comunicato che inizierà a lavorare per la pellicola di Jumanji entro due settimane e, nel post in questione, ha affermato: "Per la cronaca, non stiamo facendo un reboot, ma piuttosto una continuazione della storia impressionante di Jumanji.".
Lette queste parole, molti fan si sono detti incuriositi e impazienti di vedere come la Sony Pictures continuerà la storia iniziata nella pellicola originale del 1995 diretta da Joe Johnston e che, come sapete, vedeva nel cast Robin Williams, Bonnie Hunt, Kirsten Dunst, Bradley Pierce, Jonathan Hyde, Bebe Neuwirth, David Alan Grier e Patricia Clarkson.
Oltre a Johnson, la pellicola vedrà la collaborazione di Jack Black, Kevin Hart e Nick Jonas. Dal regista di Bad Teacher e Sex Tape, ovvero Jake Kasdan, la nuova installazione ha una sceneggiatura curata da Scott Rosenberg, mentre a servire come produttori esecutivi abbiamo Mike Weber e Van Allsburg con Jeff Pinkner che serve come consulente. Matt Tolmach, William Teitler e Ted campo saranno i produttori.
Ricordiamo che Jumanji è basato sul libro per bambini di Chris Van Allsburg del 1985 in cui un gioco da tavolo magico provoca la materializzazione di piante e creature provenienti dalla giungla che invadono un tranquillo sobborgo americano. Il nuovo film ha una data di uscita prevista per il 28 luglio 2017.

FONTE: CS
Quanto è interessante?
0