Jordan Peele non è interessato a un sequel di Get Out, lo conferma Jason Blum

Jordan Peele non è interessato a un sequel di Get Out, lo conferma Jason Blum
di

Dopo il successo di Scappa - Get Out e Noi, gli amanti dell'horror (e non solo) rimangono in trepidante attesa di conoscere il prossimo progetto da regista di Jordan Peele, diventato in pochi anni uno dei nomi più in vista del cinema di genere. A quanto pare, però, non si tratterà del discusso seguito del suo film esordio.

Nel 2018, dopo che il film ha incassato la bellezza di 255 milioni di dollari a fronte di un budget di soli 4,5 milioni, Jason Blum aveva infatti accennato alla possibilità di vedere in futuro un seguito di Get Out, ovviamente in caso Peele fosse interessato al progetto. Tuttavia, stando al produttore, le sue parole sono state mal interpretate.

"Era più che altro una speranza" ha detto Blum. "Credo che la mia dichiarazione sia stata decontestualizzata. Quello che pensavo e che penso ancora, è che mi piacerebbe molto realizzare un sequel di Get Out, ma solo se lo volesse anche Jordan. E per quanto ne so non ne ha alcuna intenzione."

Il film, lo ricordiamo, è valso al regista il premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura Originale davanti a pellicole come Tre manifesti a Ebbing, Missouring e La Forma dell'Acqua di Guillermo Del Toro. Per altri approfondimenti, vi rimandiamo alla nostra recensione di Scappa - Get Out e alla nostra recensione di Noi.

FONTE: Observer
Quanto è interessante?
1