Marvel

Jordan Peele afferma che non dirigerà Blade né altri cine-comic ... per adesso

Jordan Peele afferma che non dirigerà Blade né altri cine-comic ... per adesso
di

Dopo l'annuncio di Blade orchestrato a sorpresa dai Marvel Studios in occasione della presentazione della Fase 4 del MCU, tanto popolo del web quanto la stampa specializzata ha iniziato a fantasticare sul nome del regista che dirigerà il film con Mahershala Ali.

Il progetto, come sappiamo, farà parte della Fase 5 del MCU, che comprenderà fra gli altri titoli ancora da annunciare anche Guardiani della Galassia 3, Captain Marvel 2 e Black Panther 2, quindi ci sono due/tre anni a separarci dal reboot incentrato sul cacciatore di vampiri. Naturalmente, il nome di Jordan Peele è subito balzato alla mente di chi ha iniziato a fantasticare su un possibile regista perfetto per la produzione, ma l'autore di Noi e Get Out per il momento non ne vuole sapere:

"Ci sono così tante di queste proprietà, è letteralmente un sogno d'infanzia poter vedere diventare realtà ciò che hai sempre visto nella tua immaginazione quando eri bambino, mentre leggevi quelle storie" ha dichiarato con entusiasmo Peele nel corso di un'intervista con Rolling Stone. Ma quando si è arrivati al sodo parlando della possibilità di dirigere un cine-comic, l'autore ha affermato:

"È il sogno di ogni regista. Ma per il momento mi sento come se avessi parecchio tanto tempo per farlo in futuro. Ho molte storie da raccontare e non mi sembra giusto accantonarle adesso."

Peele ha ammesso candidamente che questi film sono "tentazione totale" per un regista, ma nonostante sia un grande fan fumetti, crede di non avere la passione necessaria per perseguire un progetto di questa portata.

"Sono un appassionato di fumetti e graphic novel, ma non posso definirmi un vero fan".

Quanto è interessante?
2