Joker, Joaquin Phoenix non voleva Thomas Wayne e avrebbe preferito il titolo "Arthur"

Joker, Joaquin Phoenix non voleva Thomas Wayne e avrebbe preferito il titolo 'Arthur'
di

A quanto pare Joaquin Phoenix non è un fan degli easter-egg e delle strizzatine d'occhio ai fumetti: in una nuova intervista, il regista Todd Phillips ha ammesso che la star ha avuto diverse perplessità nel corso della produzione di Joker.

A parte andare via durante le riprese di punto in bianco, Phoenix a quanto pare si è detto sempre contrario all'apparizione di Thomas Wayne nel film, perché non è un fan delle citazioni relative al mondo dei fumetti. Addirittura, secondo Phillips l'attore sarebbe stato molto più a suo agio se il film fosse stato intitolato semplicemente Arthur.

"A Joaquin non è mai piaciuto dover pronunciare il nome Thomas Wayne", ha spiegato il regista. "Sarebbe stato più facile per lui se il film fosse intitolato Arthur e non avesse nulla a che fare con nessuna di queste cose. Ma a lungo termine, penso che l'abbia capito e apprezzato."

Senza alcun collegamento all'universo DC, il film è uno stand-alone che racconta le origini di Joker immaginate da Phillips, ispirate molto liberamente a quelle raccontate da Alan Moore in The Killing Joke. Nei giorni scorsi ha iniziato a circolare un rumor secondo il quale l'opera si sarebbe intrecciata prossimamente con la trilogia di Batman scritta e diretta da Matt Reeves, con Robert Pattinson protagonista, ma secondo Phillips si tratta solo di voci.

FONTE: NYT
Quanto è interessante?
5