Joker, Joaquin Phoenix sul dimagrimento: 'Potevo muovermi in modi mai sperimentati'

Joker, Joaquin Phoenix sul dimagrimento: 'Potevo muovermi in modi mai sperimentati'
di

Il dimagrimento di Joaquin Phoenix fu uno degli aspetti più sbalorditivi di Joker: il film di Todd Philips uscito nel 2019 ci mostrò l'attore visibilmente deperito, al punto da rendersi quasi irriconoscibile nei panni di Arthur Fleck. Ma quale ricordo serba la star di Her e Il Gladiatore di quell'esperienza?

A parlarne fu lo stesso Joaquin Phoenix che, in seguito alla devastante dieta che lo portò a perdere 20 chili in soli 3 mesi, ricordò di aver sperimentato delle sensazioni mai provate prima, tra cui un'incredibile ed imprevista libertà nei movimenti.

"Una volta che raggiungi quell'obbiettivo la tua prospettiva cambia completamente. [...] La cosa interessante è che io avevo preventivato aspetti della perdita di peso come questo perenne senso di insoddisfazione, di fame, in un certo senso anche di vulnerabilità e di debolezza. Ma ciò che non avevo messo in conto era questa sorta di fluidità dal punto di vista fisico. Mi sentivo come se potessi muovere il mio corpo in modi che non avevo mai sperimentato prima. E penso che ciò abbia portato alla nascita di alcuni movimenti che poi sono diventati parte del personaggio" furono le parole di Phoenix al riguardo.

Un altro tassello, dunque, in quell'incredibile mosaico di sforzi fisici e mentali valsi al nostro Joaquin la conquista di un meritatissimo Oscar come Miglior attore protagonista. Recentemente, intanto, proprio Joaquin Phoenix ha parlato del sequel di Joker.

FONTE: imdb
Quanto è interessante?
4