Joker, un ex-X-Men sarà il Batman dell'universo di Todd Philips?

Joker, un ex-X-Men sarà il Batman dell'universo di Todd Philips?
di

Di Batman cinematografici ne abbiamo avuti un bel po', eppure sembra che i fan non ne siano mai sazi: ecco allora il nuovo Cavaliere Oscuro di Robert Pattinson a rinfoltire le fila del DC Extended Universe, e forse anche un nuovo Bruce Wayne a mettere i bastoni tra le ruote al Joker di Joaquin Phoenix.

Si parla sempre più insistentemente negli ultimi tempi di quello che viene definito Jokerverse, ovvero un universo condiviso indipendente dal DC Extended Universe e che prenderebbe vita proprio dal film di Todd Philips che tanto successo ha riscosso sul finire dello scorso anno.

Ma come metter su un universo del genere senza dare al Joker di Phoenix la sua nemesi? Un eventuale Jokerverse non può prescindere dal suo Batman, ma chi chiamare in causa per il ruolo del giustiziere mascherato di Gotham?

Il fantacasting è già partito, e secondo alcuni uno dei nomi più accreditati sarebbe quello di James Marsden, il Ciclope della saga di X-Men. Alle sue spalle sarebbero pronti nomi come Bradley Cooper o Ryan Gosling.

Naturalmente si tratta solo di voci, ma nell'attesa di novità sognare non costa nulla. I nomi in questione vi convincono o ne preferireste altri? E soprattutto, pensate ci sia bisogno di un Jokerverse o pensate sia meglio farne a meno? Qualcuno, intanto, comincia già ad ipotizzare l'arrivo di Robin nel Jokerverse; la regista di American Psycho, invece, si è presa gioco delle polemiche sulla violenza in Joker.

Quanto è interessante?
4