Joker, Aaron Eckhart paragona il lavoro di Joaquin Phoenix a quello di Heath Ledger

Joker, Aaron Eckhart paragona il lavoro di Joaquin Phoenix a quello di Heath Ledger
di

Nel corso di una recente intervista promozionale Aaron Eckhart, che tornerà nei cinema grazie a Midway di Roland Emmerich, ha lodato l'interpretazione di Joaquin Phoenix per Joker.

L'attore, interprete di Due Facce nel seminale Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan, ha paragonato il lavoro di Phoenix a quello del collega Heath Ledger, che nel film del 2008 vinse l'Oscar al miglior attore non protagonista.

Per Eckhart, infatti, Phoenix e il compianto Ledger hanno spianato la strada a chiunque cerchi di interpretare un cattivo sullo schermo. "Penso che Heath e Joaquin abbiano mostrato la strada", ha detto Eckhart. "Hanno mostrato la strada per il loro ritratto realistico, per come si sono spinti fino in fondo alla loro anima. Questo è quello che hanno fatto questi due ragazzi e penso che il pubblico lo apprezzi di più".

Come Phoenix ha rimpiazzato Ledger, così Eckhart nel 2008 prese il posto di Tommy Lee Jones, che aveva interpretato il villain DC circa un decennio prima in Batman Forever. Prossimamente in The Batman di Matt Reeves avremo un altro Harvey Dent (i rumor parlano di Matthew McConaughey in trattativa) e chiunque sarà scelto per il ruolo dovrà confrontarsi con la performance di Eckhart. A questo proposito, l'attore ha dichiarato:

"È tutto così divertente, ma non ci penso troppo a quella roba perché sto invecchiando, e invecchiando divento noioso. Ma è molto interessante. Soprattutto vedere cosa ha fatto il mio amico Joaquin Phoenix come nuovo Joker".

FONTE: EW
Quanto è interessante?
5