Johnny Depp sugli scontri con Amber Heard: 'Spesso degenerati in violenza'

Johnny Depp sugli scontri con Amber Heard: 'Spesso degenerati in violenza'
INFORMAZIONI FILM
di

Per la seconda giornata di fila il tribunale della Contea di Fairfax ha visto Johnny Depp testimoniare nell'ambito del processo intentato dall'attore contro l'ex-moglie Amber Heard, accusata di diffamazione dalla star di Edward Mani di Forbice: il focus, stavolta, si è spostato sui frequenti e violenti litigi tra gli ex-coniugi.

Dopo la testimonianza della terapista di Depp e Heard ascoltata dalla corte nei giorni scorsi, dunque, l'ex-Jack Sparrow di Pirati dei Caraibi è tornato a raccontare la sua versione dei fatti sulla routine di una vita coniugale a dir poco turbolenta: "Era un fuoco continuo, una parata senza fine di insulti. [...] Mi sembrava puro odio nei miei confronti. Se avessi continuato a rispondere si sarebbe sicuramente degenerati nella violenza. E spesso è accaduto" sono state le parole dell'attore.

Incalzato dal suo avvocato, Depp ha quindi proseguito: "Con la frustrazione e la rabbia lei impazziva. Poteva cominciare con uno schiaffo, con una spinta, lanciandomi un telecomando in faccia. Poteva cominciare lanciandomi un bicchiere di vino in faccia. [...] Troppe linee di confine sono state superate, non riuscivamo più a vedere quelle linee".

Vedremo nei prossimi giorni quali saranno gli aggiornamenti su una questione che non sembra destinata a chiudersi in tempi brevi: recentemente, ricordiamo, anche la sorella di Depp aveva deposto in tribunale, parlando delle violenze subite dall'attore durante l'infanzia.

FONTE: deadline
Quanto è interessante?
2