Johnny Depp continua la battaglia legale: Amber Heard mentirebbe anche sulla beneficenza

Johnny Depp continua la battaglia legale: Amber Heard mentirebbe anche sulla beneficenza
di

Continua senza esclusione di colpi la battaglia legale che vede protagonista Johnny Depp. Se Amber Heard vuole che sia archiviata la causa contro di lei, il team legale della star di Pirati dei Caraibi avrebbe scoperto una presunta menzogna dell'attrice, a proposito di una donazione all'American Civil Liberties Union (ACLU).

Amber Heard, infatti, aveva promesso che avrebbe donato all'associazione, che si occupa della difesa dei diritti civili, la metà dei soldi che le spettavano nell'accordo per il divorzio da Johhny Depp. Secondo gli avvocati dell'interprete di Edward Mani di Forbice, invece, la cifra donata sarebbe assai minore, per cui vorrebbero che la ACLU dichiarasse l'importo effettivo della donazione.

Non è un particolare di poco conto, nell'ambito della causa per diffamazione da 50 milioni di dollari intentata da Johnny Depp nei confronti di Amber Heard, che arriverà in tribunale in Virginia il prossimo anno. Una delle ragioni per cui Depp, che non sarà in Pirati dei Caraibi 6, ha perso la recente causa intentata contro il Sun è stata proprio l'aver affermato che l'ex moglie l'avesse sposato solo per i soldi. Dal momento che Amber Heard aveva affermato di aver donato i 7 milioni di dollari dell'accordo in parti uguali all'ACLU e all'ospedale pediatrico di Los Angeles, secondo il giudice un simile gesto di beneficenza "non è certo l'atto che ci si aspetterebbe da una cercatrice d'oro."

L'ospedale, del resto, ha già ammesso di aver ricevuto dall'attrice soltanto 100.000 dollari, e non i 3,5 milioni annunciati, e gli avvocati di Johnny Depp sono convinti che lo stesso valga per la ACLU.

FONTE: cbr
Quanto è interessante?
3