Johnny Depp, l'appello per la sentenza contro il Sun: "Non è stato un giusto processo"

Johnny Depp, l'appello per la sentenza contro il Sun: 'Non è stato un giusto processo'
di

In seguito alla sconfitta nella causa di diffamazione contro il tabloid The Sun, che lo aveva definito "picchiatore di mogli" per via della sua disputa legale con l'ex moglie Amber Heard, Johnny Depp ha deciso di rivolgersi nuovamente alla Corte d'Appello del Regno Unito.

Secondo quanto riportato dal Guardian, i legali della star di Pirati dei Caraibi hanno chiesto di "annullare la sentenza e ordinare un nuovo processo", affermando che l'attore "non ha ottenuto un giusto processo" e definendo la decisione finale presa dal Giudice Nicol come "manifestamente insicura".

Il Giudice Nicol aveva respinto la richiesta iniziale di Depp affermando che i proprietari del giornale, News Group Newspaper, avevano dimostrato che quanto scritto nell'articolo era "sostanzialmente vero".

Nell'appello, l'avvocato David Sheborne afferma che il Giudice Nicol "ha fallito nell'intraprendere un'adeguata analisi del racconto mutevole della signora Heard, nonostante l'importanza della coerenza come considerazione della testimonianza di un testimone." Secondo Sherbone, "Niccol ha concluso che l'appellante era colpevole di gravi aggressioni fisiche senza tenere conto o addirittura riconoscere che la signora Heard aveva fornito della prove false, senza confrontare la sua versione con i documenti e le prove di altri testimoni."

Ricordiamo che la sentenza in questione è costata a Depp il ruolo di Grindelwald in Animali Fantastici, che ha da poco accolto nel ruolo Mads Mikkelsen.

Quanto è interessante?
2