Johnny Depp, Amber Heard: "Voglio che la causa contro di me sia archiviata"

Johnny Depp, Amber Heard: 'Voglio che la causa contro di me sia archiviata'
di

Come sappiamo, dopo aver perso la causa per diffamazione Johnny Depp non potrà ricorrere in appello contro il Sun, il tabloid britannico che aveva definito l'attore di Pirati dei Caraibi un "picchiatore di moglie". In base a questo, i legali di Amber Heard sostengono che andrebbe archiviata anche la causa contro la ex moglie.

La battaglia legale di Johnny Depp infatti va avanti, e l'attore ha chiesto 50 milioni di dollari per diffamazione, presentando anche, nei giorni scorsi, nuove prove contro Amber Heard.

"Dare pieno effetto alle sentenze del Regno Unito richiede la constatazione che le affermazioni nell'editoriale pubblicato dal Washington Post sono vere" si legge in una nota dello studio Charlson Bredehoft Cohen & Brown e di Woods Rogers. "Il signor Depp ha commesso violenza domestica contro la signora Heard in molte occasioni, facendola temere per la sua vita. Pertanto, per una questione di legge, Depp non può prevalere su nessuna delle sue affermazioni e il reclamo di Depp contro la signora Heard dovrebbe essere archiviato nella sua interezza."

Benjamin Chew, il principale avvocato di Johnny Depp, non ha per il momento commentato la richiesta della controparte. La nuova data di inizio del processo è fissata per l'11 aprile 2022, mentre Amber Heard ha richiesto un'udienza il prossimo 28 maggio davanti al giudice Penney Azcarate.

FONTE: deadline
Quanto è interessante?
4