di

Se c'è una costante che oltre all'azione unisce tutti i film del genere più spericolato e avvincente del cinema, quella è sicuramente la presenza di gravi infortuni per i protagonisti di questi film, da John Wick a Batman, da Doctor Strange e Dominic Toretto, e Insider ha voluto "giocare" proprio con questo aspetto del cinema action.

Alcune sono impossibili, altre imprecise, alcune invece più che realistiche, e il cane Youtube del noto outlet americano ha chiamato a commentare questi infortuni il Dottor. Antonio J. Webb, chirurgo spinale che nel video che trovato in alto ha sdoganato i segreti, le assurdità e le minuzie dietro ad alcune delle lesioni più famose del genere attraverso l'analisi di 11 film.

Tra i tanti troviamo Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno, la saga di John Wick e anche Doctor Strange, tutti presi in esame da Webb che ha offerto la sua opinione professionale sui diversi infortuni. La lotta tra Batman e Bane, ad esempio, dove Bruce resta ferito con una vertebra sporgente, non è assolutamente realistico per il Dottor. Webb, dando all'eroe appena "una possibilità su dieci di sopravvivere".

Anche sull'incidente automobilistico in cui Doctor Strange perde l'uso delle mani Webb ha da ridire, sottolineando come lo Stregone Supremo avrebbe dovuto essere immobilizzato con un collarino cervicale con possibilità di sopravvivenza di sei su dieci, quindi comunque più vicine alla realtà.

C'è anche un commento su Revenant con Leonardo DiCaprio, ovviamente relativo allo scontro con l'Orso, ma anche cose più semplice guardando ad Anchorman 2. E la morte di Gwen Stacey in The Amazing Spider-Man 2? Webb è sicuro: "Non avrebbe mai potuto sopravvivere".

Fateci sapere cosa ne pensat.

Quanto è interessante?
2