John Carpenter rivela: "Jason Blum mi ha detto di alzare il mio pigro cu*o dalla sedia!"

John Carpenter rivela: 'Jason Blum mi ha detto di alzare il mio pigro cu*o dalla sedia!'
di

La reputazione di John Carpenter lo precede, divenuto famoso per le sue indimenticabili creazioni, partendo proprio dall'Halloween del 1978, passando per La Cosa e Fuga da New York, fino ad arrivare a Grosso Guaio a Chinatown o Essi Vivono, ma erano ormai anni che il regista e musicista si era ritirato dalle scene.

In termini di regia cinematografica esattamente dal 2010, con il suo The Ward - Il Reperto, mentre musicalmente parlando era dai tempi di Halloween - La resurrezione che non componeva più una OST per un lungometraggio. Dovendo far ripartire il franchise di Halloween con il film di David Gordon Green, il produttore Jason Blum a quanto pare voleva a tutti i costi nel progetto anche Carpenter però, come compositore e produttore esecutivo, cosa poi ottenuta. Il bello è il come l'ha ottenuta, e lo ha raccontato proprio Carpenter ai microfoni di Variety.

Spiega il regista: "Jason Blum venne da me e disse 'faremo questo film e ci piacerebbe molto che tu, John, salissi a bordo come produttore esecutivo, così da fungere da pastore di questa nuova avventura. E magari anche scriverne le musiche'. Mi sfidò a viso aperto e disse 'quindi perché non alzi quel tuo culo pigro e fai qualcosa di buono, anziché startene in giro a lamentarti?'. Allora ho detto ok. È andata più o meno così".

Un applauso a Jason Blum.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
4