Joaquin Phoenix su Joker: 'Non so come si sentirebbe davanti a Batman'

Joaquin Phoenix su Joker: 'Non so come si sentirebbe davanti a Batman'
di

L'assenza di Batman nel Joker di Todd Philips fu già abbondantemente discussa all'annuncio del film, quando ancora si cercava di capire che connotazione dare al nuovo origin movie sul più iconico villain dell'eroe di Gotham City.

Ora che il film è prossimo all'uscita in sala ed è uscito trionfante dal Festival di Venezia il problema della connotazione ancora si pone, con pubblico e critica ancora divisi sul considerare o meno l'opera di Philips come un cinecomic: addirittura qualcuno avanza l'ipotesi che il protagonista del film non sia il vero Joker. Una cosa è certa, però: l'assenza di Bruce Wayne rimane lì, incontestabile.

La curiosità sorge però spontanea: come si sarebbe approcciato il Joker di Joaquin Phoenix al suo primo incontro con il Cavaliere Oscuro? Interpellato sulla questione, l'attore ha mostrato qualche esitazione: "Non ci ho pensato molto. Mi sento sotto pressione, vedo quest'entusiasmo, quest'energia da parte vostra e vorrei ricambiarli, ma davvero non so quale potrebbe essere la reazione".

Non resta, dunque, che attendere eventuali sequel del film per conoscere la risposta alla questione Batman. Phoenix, nel frattempo, ha mostrato qualche difficoltà nel gestire le interviste: durante la conferenza l'attore ha abbandonato la discussione per tornare al suo posto solo un'ora dopo. Per l'esordio di Joker, comunque, ci sono aspettative elevatissime anche per quanto riguarda gli incassi.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
5