JK Rowling ancora nella bufera dopo un tweet transfobico: 'Sei diventata la Umbridge'

JK Rowling ancora nella bufera dopo un tweet transfobico: 'Sei diventata la Umbridge'
di

Le controverse posizioni di J.K Rowling su argomenti delicati come l'identità di genere non sono più una novità: la scrittrice di Harry Potter sembra aver perso ormai da tempo le simpatie dei suoi fan a causa di alcune dichiarazioni a sfondo evidentemente transfobico, ma la nostra non sembra intenzionata a spegnere l'incendio.

Data come assente alla reunion di Harry Potter in programma prossimamente su HBO Max, infatti, Rowling ha recentemente rincarato la dose twittando il suo disappunto per la decisione della polizia inglese di classificare gli stupratori in base all'identità di genere dichiarata da questi ultimi, anche qualora non dovessero ancora aver completato un percorso di transizione.

"La Guerra è Pace. La Libertà è Schiavitù. L'Ignoranza è Forza. L'Individuo Penemunito che ti ha Violentata è una Donna" ha commentato sarcasticamente la scrittrice, citando il celebre leitmotiv del 1984 di George Orwell. Una presa di posizione che non è stata ben accolta dai fan, che subito hanno cominciato a rispondere con toni tutt'altro che concilianti: "Congratulazioni, Ms. Rowling. Sei diventata la Umbridge" si legge in uno dei tweet di risposta.

Una frattura, quella tra Rowling e i suoi (ex?) fan che non sembra destinata a ricomporsi in tempi brevi; recentemente, ricordiamo, l'indirizzo di J.K. Rowling è stato diffuso su Twitter da alcuni attivisti fotografatisi all'ingresso dell'abitazione della scrittrice.

Harry PotterHarry PotterHarry Potter