Jim Carrey, Hollywood in un libro:"Nicolas Cage lo adora, Tom Cruise potrebbe picchiarmi"

Jim Carrey, Hollywood in un libro:'Nicolas Cage lo adora, Tom Cruise potrebbe picchiarmi'
di

Jim Carrey è pronto per creare scompiglio a Hollywood con il suo nuovo libro, intitolato Memoirs and Misinformation, scritto insieme all'autore di Mergers and Acquisitions, Dana Vachon. Carrey ha presentato ufficialmente il libro nel corso di un'intervista rilasciata al New York Times, prima della pubblicazione di luglio.

Carrey e Vachon hanno trascorso gli ultimi otto anni alla realizzazione del progetto. Memoirs and Misinformation racconta la storia di un Jim Carrey immaginario che cerca un significato nel mondo di Hollywood, dopo avervi recitato con successo per decenni.
Il libro è stato presentato come un romanzo semi-autobiografico, e la creazione di una Hollywood parallela era l'unico modo in cui Carrey era intenzionato a riesumare certi ricordi.

"Non esiste nulla di più noioso, a questo punto della mia vita artistica, di scrivere gli eventi reali della mia esistenza in ordine cronologico. Sto cercando di espandere la mia visione. In questo libro Jim Carrey è una sorta di avatar di chiunque sia nella mia posizione. D'artista, di celebrità, di star. Quel mondo e tutti i suoi eccessi, i bagordi, la ghiottoneria, egotismo e vanità. In parte è molto attuale. Alcune cose sono vere ma non saprete mai quali. Ma anche gli elementi di finzione del libro rivelano in qualche modo una verità".
Nel libro Carrey è pronto per interpretare un ruolo da protagonista in un film biografico di Mao Zedong e film in studio basati su giocattoli per bambini. La seconda possibilità di successo per lui arriva dopo l'incontro con l'ingenua e giovane Georgie e per aver collaborato con Charlie Kaufman. Nella vita reale Kaufman e Carrey hanno lavorato insieme a Se mi lasci ti cancello di Michel Gondry. Nel libro sono presenti delle versioni fittizie e parodistiche di vere star di Hollywood, tutte informate da Jim Carrey sul progetto al quale la star di Ace Ventura stava lavorando:"Spiegai tutto a Nic Cage un paio d'anni fa e lui mi disse 'Jim, sono così onorato'. E poi mi prendo gioco della litigiosità di Hollywood. Conosco Tom Cruise, potrebbe prendermi a pugni ma sono pronto ad incassare per un'opera d'arte. Spero che apprezzi il libro" ha concluso Carrey.
Jim Carrey impedì a Spike Jonze di dirigere Ace Ventura 2 e su Everyeye trovate la recensione di Ace Ventura - L'acchiappanimali.

FONTE: IndieWire
Quanto è interessante?
3