Jeremy Renner, nuovi dettagli sull'incidente: la star di Avengers ha salvato il nipote

Jeremy Renner, nuovi dettagli sull'incidente: la star di Avengers ha salvato il nipote
di

Dopo il il supporto dimostrato da Chris Evans a Jeremy Renner tramite social, dall'ufficio dello sceriffo della contea di Washoe, Nevada, sono emersi in questi minuti nuovi aggiornamenti sull'incidente che è quasi costato la vita alla star della saga degli Avengers.

In base alle ricostruzioni appurate dall'indagine, infatti, Jeremy Renner è stato investito nel tentativo di salvare il nipote, che a sua volta ha rischiato di rimanere schiacciato dallo spazzaneve che l'attore, nel giorno di Capodanno, aveva azionato per ripulire la sua proprietà. Stando al rapporto sull'incidente, ottenuto dalla CNN, il freno di stazionamento non è stato inserito correttamente, e a quel punto il veicolo - un gatto delle nevi - ha iniziato a muoversi lateralmente dopo che la star, 52enne, aveva lasciato il posto di guida.

Sebbene il veicolo avesse alcuni problemi meccanici, sulla base della nostra ispezione meccanica si ritiene che il freno di stazionamento avrebbe impedito al Pistenbully di avanzare. Quando Renner ha tentato di fermare o deviare il Pistenbully per evitare che ferisse suo nipote, è stato trascinato sotto il veicolo dai cingoli ed è stato investito”. A quanto pare è stato proprio il nipote, a sua volta, a salvare la vita a Jeremy Renner, dato che gli ha prestato un primo soccorso fino all'arrivo dei medici. Renner è stato successivamente trasportato in elicottero in ospedale, dove è rimasto per più di due settimane, subendo almeno due interventi chirurgici.

Qualche giorno fa, Jeremy Renner è tornato a casa e ha iniziato la fisioterapia, come dimostrato da una foto sui social.

Quanto è interessante?
1