Per Jason Kilar, nuovo ceo di WarnerMedia, i film in digitale non sono un esperimento

Per Jason Kilar, nuovo ceo di WarnerMedia, i film in digitale non sono un esperimento
INFORMAZIONI FILM
di

In queste ore WarnerMedia ha rivelato che Jason Kilar assumerà il ruolo di nuovo ceo a partire dal prossimo 1 maggio, nel mezzo della pandemia globale di Coronavirus che sta sconvolgendo il mondo e l'industria di Hollywood.

In una recente intervista Kilar ha definito la situazione "senza precedenti", ma ha fiducia che l'industria dell'intrattenimento tornerà più forte di prima dopo la crisi.

Per quanto riguardata le uscite al cinema, e sulla nuova "moda" di distribuire direttamente on demand titoli usciti da pochi giorni nelle sale e non usciti affatto, secondo Kilar è solo un esperimento necessario causato dalla chiusura delle catene di esercenti e un bisogno da parte degli studi di produzione di continuare a fornire dei contenuti al proprio pubblico.

"Non sembra tanto un esperimento, quando più una realizzazione pragmatica che si è vista necessaria considerata la situazione inedita", ha detto. “Ma sono fermamente convinto che i prossimi 10 anni avranno un aspetto molto diverso rispetto ai 10 precedenti. Penso che ogni aspetto del business di WarnerMedia e dei suoi competitor subirà grossi cambiamenti".

Curiosamente, una delle prime mosse di Kilar è stata quella di mettere mi piace ai post della Snyder Cut, mitologica versione originale di Justice League voluta dal regista Zack Snyder. In passato si è vociferato di un possibile rilascio del film su HBO Max, il nuovo servizio di streaming ormai imminente, e i fan con questi like di Kilar continuano a sperare.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
1