James Woods abbandonato dall'agente a causa delle sue idee politiche

James Woods abbandonato dall'agente a causa delle sue idee politiche
di

James Woods è stato abbandonato dal suo agente, Ken Kaplan, nel giorno della festa d'indipendenza americana, il 4 luglio. Nonostante non sia entrato in particolari, Kaplan ha fatto riferimento al 'sentirsi patriottico' e l'orientamento politico di Woods potrebbe essere la causa che ha spinto l'agente a lasciare il suo incarico.

James Woods ha iniziato la sua carriera nei primi anni '70, facendosi conoscere per film come Videodrome di David Cronenberg, C'era una volta in America di Sergio Leone e al fianco di Robert De Niro, prestando la propria voce anche in film d'animazione come Hercules (doppia il dio degli inferi Ade), è apparso nella serie animata I Griffin e più recentemente ha preso parte alla serie Action, nel ruolo di Lex Luthor.
Rinomato conservatore, James Woods non ha mai fatto nascosto delle sue idee politiche, postando spesso numerosi commenti su Twitter.
Sul suo account James Woods ha pubblicato gli screenshot della conversazione via mail tenuta con il suo agente:"Oggi è il 4 luglio e mi sento patriottico. Non voglio più rappresentarti. Potrei iniziare a discutere, ma tu sai quello che direi".
La risposta di Woods non si è fatta attendere:"Caro Ken, in realtà non lo so. Pensavo che se ti sentissi davvero patriottico, apprezzeresti la libertà di pensiero e il diritto di ognuno di noi di pensare in maniera individuale. Ti ringrazio comunque per il tuo duro lavoro e la tua devozione nei miei confronti. Stammi bene".
Nei mesi scorsi James Woods è stato accusato da Amber Tamblyn di aver importunato lei e un'amica quando avevano solo sedici anni, mentre durante la marcia per il sostegno di #MeToo, Elizabeth Perkins lo aveva accusato di molestie.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
7