James Wan ai giovani aspiranti registi: "La pratica vi rende migliori"

James Wan ai giovani aspiranti registi: 'La pratica vi rende migliori'
di

Mentre il mondo intero attende di entrare in sala per gustare l’opera realizzata nel film stand-alone su Aquaman, il regista James Wan si ferma un attimo dal tour pubblicitario per il cinecomic. L’occasione è utile per un incontro con dei giovani e aspiranti filmmaker, ai quali il regista ha dispensato consigli maturati dalla sua esperienza.

L’industria del mondo dell’intrattenimento è un mondo di squali e James Wan ne sa qualcosa dopo aver avuto a che fare con le più svariate creature marine nel lungometraggio interamente dedico al personaggio fumettistico di Arthur Carry (Jason Momoa). In un video postato sulla pagina ufficiale di Twitter del cinefumetto, Wan ha suggerito ai giovani colleghi il primo indizio pratico per quanti abbiano il desiderio di abbracciare il suo lavoro, ossia utilizzare l’equipaggiamento e i device che si hanno a disposizione:

È così facile per voi realizzare un prodotto e far sì che venga visto, giusto? Utilizzate il vostro telefono o procuratevi una piccola telecamera, registrate qualcosa e mettetelo insieme. Penso che questo sia il modo migliore. Più riprendete, più scrivete le vostre sceneggiature, più vi dedicate al montaggio, non farete altro che migliorare e migliorare ancora. Come dicono di solito, la pratica ti rende migliore”.

Prima di approdare dietro la macchina da presa di Aquaman, il cineasta ha diretto e sceneggiato diversi film appartenenti al genere horror, tra cui Saw – L’enigmista e L’evocazione – The Conjuring, tanto per citarne alcuni. Il suo lavoro in questo campo è stato oggetto di molteplici consensi da parte del pubblico e della critica che, unanimemente, hanno condiviso i loro pareri positivi sulle produzioni che Wan ha seguito in prima linea. Non ci resta che attendere, dunque, il suo prossimo lavoro sul grande schermo, questa volta in acque mai sperimentate prima.

Diretto da James Wan su una sceneggiatura di Will Beal e David Leslie Johnson-McGoldrick, Aquaman vedrà il ritorno del supereroe (interpretato da Jason Momoa) dopo la sua apparizione in Justice League. Il film rivela la storia delle origini del mezzo-umano, mezzo-atlantideo, e mostrerà un viaggio che non solo lo costringerà ad la sua vera identità, ma anche a scoprire se sia veramente degno di diventare ciò per cui è nato. Tra gli altri personaggi troviamo Mera (Amber Heard), Orm/Ocean Master (Patrick Wilson) e Vulko (Willem Dafoe).

Il film è prodotto da Peter Safran e Rob Cowan, con Deborah Snyder, Zack Snyder, Jon Berg, Geoff Johns e Walter Hamada come produttori esecutivi. Il team di Wan include il direttore della fotografia candidato all’Oscar Don Burgess (Forrest Gump), lo scenografo Bill Brzeski, la costumista Kym Barrett (trilogia di Matrix) e il compositore Rupert Gregson-Williams (Wonder Woman).

La pellicola sarà distribuita dalla Warner Bros. Pictures in Italia dal 1° gennaio 2019.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
4