James McAvoy rivela di essere quasi morto l'anno scorso a causa di un'infezione

James McAvoy rivela di essere quasi morto l'anno scorso a causa di un'infezione
di

Nel corso di una recente intervista James McAvoy, protagonista del recente Glass e del prossimo capitolo del franchise degli X-Men, X-Men: Dark Phoenix, ha rivelato di aver quasi perso la vita qualche mese fa.

L'attore ha svelato che quella che avrebbe dovuto essere una biopsia abbastanza ordinaria ai polmoni si è trasformata nel corso di pochi giorni in un'infezione mortale che non solo lo ha costretto a tre settimane di ospedale, ma che addirittura gli è quasi costata la vita.

"Mi ha quasi ucciso", ha detto McAvoy. "E' stato molto spaventoso, un'esperienza assolutamente terrificante da vivere." Il calvario è iniziato lo scorso aprile quando l'attore si è prestato a dei controlli di routine. Tuttavia, quando i medici hanno trovato una macchia sospetta sulla radiografia del suo polmone, hanno optato per una biopsia. Le analisi sono risultate negative, ma hanno generato un'infezione che è degenerata nel giro di pochissimo tempo.

McAvoy ha spiegato che quel periodo tra la vita e la morte gli ha fornito una nuova prospettiva, e che ora sta cercando di trovare un maggiore equilibrio fra la sua vita personale e quella lavorativa: "Sono un genitore adesso, il che significa che sarò più selettivo con i film che interpreterò, e magari li sceglierò in base alla vicinanza rispetto a casa. Non fraintendermi, non vuole dire che lavorerò di meno. Adoro il mio lavoro, al cento per cento. Ma ho capito che deve esserci più equilibrio."

Cosa ne pensate in proposito? Avete visto Glass? Siete curiosi di vedere X-Men: Dark Phoenix?

Come al solito, diteci la vostra nella sezione commenti.

FONTE: ET CANADA
Quanto è interessante?
4