James McAvoy ha seguito una dieta rigidissima per diventare la Bestia

James McAvoy ha seguito una dieta rigidissima per diventare la Bestia
di

Alle trasformazioni fisiche delle star di Hollywood siamo ormai abituati, assuefatti come siamo alle prove attoriali dei vari Christian Bale, Joaquin Phoenix e così via. Per una di queste performance che cattura l'attenzione di pubblico e critica, però, ce ne sono altre similmente degne di nota destinate a passare sottotraccia.

Una di queste è sicuramente quella di James McAvoy per Split prima e Glass poi quando, per essere credibile nel ruolo della Bestia (che, come ricorderete, è la più pericolosa delle personalità di cui dispone il suo personaggio) ha dovuto metter su un bel po' di massa muscolare (si parla di qualcosa come 7 chili di muscoli).

Per ottenere il risultato richiesto dai film di Shyamalan McAvoy si è quindi sottoposto ad un durissimo allenamento coadiuvato da un'alimentazione rigidissima: l'attore consumava infatti un pasto completo due ore prima della sessione d'allenamento e un altro immediatamente dopo aver posato gli attrezzi, facendo particolarmente attenzione ad equilibrare proteine, carboidrati e grassi. Via quindi di vitello, pollo, manzo e uova per le prime, riso, quinoa, patate e orzo per i secondi e avocado, olio di pesce e arachidi non salate per gli ultimi, il tutto ovviamente con l'aggiunta di massicce dosi di verdure.

Gli sforzi di McAvoy, comunque, non sono bastati a far ottenere a Glass i favori della critica: il film fu infatti accolto in maniera abbastanza fredda, causando addirittura le lacrime di Shyamalan. Il regista non si è in ogni caso perso d'animo, ed è già al lavoro su una nuova sceneggiatura.

Quanto è interessante?
5