James Gunn sul film di Superman che ha rifiutato per Suicide Squad: "Era una possibilità"

James Gunn sul film di Superman che ha rifiutato per Suicide Squad: 'Era una possibilità'
di

Dall'anteprima di The Suicide Squad pubblicata da Empire sono emersi degli interessanti dettagli sui primi contatti tra James Gunn e Warner Bros, avvenuti dopo che il regista è stato (momentaneamente) licenziato da Disney per via di alcuni tweet controversi nel 2018.

In particolare, la rivista ha svelato i retroscena sul momento in cui Gunn ha rivelato a Kevin Feige di aver rifutato di girare un film di Superman: Il regista sapeva che avrebbe dovuto aggiornare il presidente dei Marvel Studios sul suo prossimo progetto, e quando quest'ultimo gli ha chiesto "È Superman?", Gunn ha risposto che era una delle possibilità, ma che alla fine aveva optato per The Suicide Squad. A quel punto Feige gli ha detto: "Per favore, fai un bel film. Solo... fai un grande film."

Nonostante la concorrenza tra le due case fumettistiche, Gunn in questi mesi ha ribadito più volte che non esiste alcune guerra tra Marvel e DC, e a conferma di ciò ha rivelato che Feige è molto ben informato sul progetto che ha realizzato per conto di Warner: "Kevin sapeva tutto di quei personaggi diversi mesi prima che fossero rivelati al FanDome. Sa anche chi è il villain principale. Penso che il suo NDA sia piuttosto affidabile."

Nel frattempo vi lasciamo alle recenti immagini ufficiali di The Suicide Squad, la cui uscita nelle sale è ancora fissata ad agosto 2021.

FONTE: Empire
Quanto è interessante?
2