James Cameron rivela:'Una volta arrivai quasi a picchiare Harvey Weinstein'

di

Nel corso di un'intervista a Vanity Fair, James Cameron ha svelato un retroscena che risale agli Oscar 1998, quando il regista fece incetta di premi grazie al successo di Titanic. Cameron ha rivelato che quella notte rischiò di arrivare alle mani con Harvey Weinstein, finito nell'occhio del ciclone per le accuse di molestie sessuali da parte di numerose donne.

In quell'occasione Harvey Weinstein si avvicinò a James Cameron per complimentarsi, non sapendo che lo stesso Cameron non lo vedeva di buon occhio a causa dell'atteggiamento avuto dal produttore nei confronti dell'amico Guillermo del Toro durante le riprese di Mimic. Cameron rispose in malo modo a Weinstein e i toni si accesero.
A Vanity Fair James Cameron ha raccontato così i fatti:"Ricordo di aver fatto quasi una rissa con lui, l'ho quasi colpito con il mio Oscar. La gente attorno a noi diceva 'Non qui, non qui', come se fosse invece 'ok' picchiarsi al parcheggio ma non lì perché la musica stava ripartendo e stavamo per tornare in diretta."
James Cameron quella sera con Titanic vinse undici statuette a fronte di quattordici nomination (record insieme a Eva contro Eva e La La Land). Il regista è al momento al lavoro sui numerosi sequel di Avatar e sul nuovo film di Terminator.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
5