James Bond vs Jason Bourne? Ecco cosa ne pensa Paul Greengrass

James Bond vs Jason Bourne? Ecco cosa ne pensa Paul Greengrass
di

Intervistato da Empire per commentare i risultati del sondaggio sugli eroi più amati del cinema, in cui James Bond e Jason Bourne si sono classificati rispettivamente all'8° e 32° posto, Paul Greengrass ha parlato di come la saga con Matt Damon ha spinto il franchise di 007 a migliorare.

In passato, il regista di The Bourne Supremacy, The Bourne Ultimatum e Jason Bourne aveva definito la celebre spia britannica come una "testa di c***o imperialista di destra", ma molti anni dopo la sua opinione sul personaggio è cambiata.

"L'ho detto davvero? Ovviamente a quei tempi ero giovane e insolente" ha spiegato Greengrass. "Per essere chiari, i sentimenti che ho espresso nei confronti del personaggio non riflettono ciò che penso del franchise. Buon per loro. È interessante pensare che quando è entrato in scena Jason Bourne, per James Bond è stato un po' un campanello d'allarme. Ma parola mia, da allora hanno risposto davvero bene. Gliene do atto, mi hanno spinto i commenti in gola!"

Il primo capitolo della saga di Bourne, diretto da Doug Liman, è uscito al cinema nel 2002, lo stesso anno in cui è arrivato l'ultimo capitolo di 007 con protagonista Pierce Brosnan, La morte può attendere, e quattro anni prima del debutto di Daniel Craig in Casinò Royale.

Vi ricordiamo che No Time To Die, la pellicola che firmerà l'ultima apparizione di Craig nei panni dell'agente doppio zero, è stato rimandato a novembre 2020. Nell'attesa, vi rimandiamo al trailer ufficiale di No Time To Die.

FONTE: Empire
Quanto è interessante?
1