James Bond, a che punto è la ricerca del nuovo 007? Risponde la produttrice

James Bond, a che punto è la ricerca del nuovo 007? Risponde la produttrice
di

Sappiamo da tempo che ogni decisione sul nuovo interprete di James Bond, dopo l'addio al franchise di Daniel Craig visto per l'ultima volta in No Time To Die, verrà presa solo nel 2022. Non è pensabile però che i produttori se ne stiano ancora con le mani in mano, mentre grazie alla fan art con Henry Cavill e non solo il pubblico prende posizione.

Pamela Abdy, capo della MGM, ha così fatto il punto della situazione, rivelando di essere al lavoro insieme ai produttori Barbara Broccoli e Michael Wilson. Il casting, in ogni caso, è ancora "alle fasi preliminari".

"È tutto molto aperto, spalancato" ha rivelato Abdy a The Hollywood Reporter. "Abbiamo avuto conversazioni preliminari con Barbara e Michael, ma è ancora molto prematuro parlarne. Volevamo che Daniel Craig avesse la sua giusta dose di attenzioni" ha aggiunto, evidenziando che non sarebbe stato giusto per il protagonista di No Time To Die parlare già del suo successore subito dopo l'uscita del film.

Il toto-nomi, però, continua incessante, con la candidatura di Ryan Reynolds e le quote dei favoriti continuamente aggiornate dai bookmakers per gli scommettitori. Resta valida ogni ipotesi, anche quella di un James Bond "di rottura" rispetto al passato, interpretato da un attore nero o da un'attrice.

Chi è il vostro favorito per il ruolo di James Bond? Quale attore (o attrice) vedreste bene nei prossimi film dell'agente 007? Fatecelo sapere come sempre nei commenti.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3