James Bond: Matthew Vaughn alla regia? Solo se con Richard Madden protagonista

James Bond: Matthew Vaughn alla regia? Solo se con Richard Madden protagonista
di

Con il venticinquesimo film della saga in arrivo il prossimo anno, si comincia già a parlare del futuro di James Bond al cinema, specialmente dopo l'addio definitivo di Daniel Craig.

Intercettato di recente da ScreenRant, Matthew Vaughn non ha solo parlato delle sue idee per il continuo di X-Men: L'inizio mai realizzato o per la possibilità di dirigere un sequel de L'uomo d'Acciaio, ma ha anche suggerito che l'idea di poterlo un giorno vedere dietro la macchina da presa di un prossimo film della saga di James Bond non è affatto male, anche se il regista ha posto una semplice e curiosa condizione, ad interpretare il nuovo Agente 007 dovrebbe essere Richard Madden.

Queste le parole esatte di Vaughn: "Se Madden interpretasse Bond, potrei anche essere interessato a dirigerlo". Quello di Madden è un nome che è già circolato ampiamente come probabile successore di Daniel Craig nei panni di Bond; come sappiamo Daniel Craig aveva già espresso l'intenzione di abbandonare la parte dopo Spectre, ma ha deciso di tornare per un'ultima volta con l'imminente nuovo film in arrivo e che vede alla regia Cary Fukunaga.

Madden, tuttavia, è stato già interrogato in merito, ma ha escluso al momento la possibilità di vederlo vestire i panni di James Bond in futuro; i fan dell'attore scozzese (proprio come il leggendario Sean Connery) avevano fatto il suo nome soprattutto alla luce della sua ottima prova nel serial Bodyguard, che dovrebbe proseguire per una seconda stagione. Madden è attualmente nelle sale di tutto il mondo con Rocketman, il biopic su Elton John in cui ricopre il ruolo dello storico manager del cantante, John Reid.

Per il prossimo film di James Bond, attualmente in fase di riprese (puttosto travagliate), dovremo attendere aprile 2020.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
1