James Bond, i cameo per riportare Sean Connery nella saga con Daniel Craig

James Bond, i cameo per riportare Sean Connery nella saga con Daniel Craig
di

Nonostante il generale apprezzamento per il buon Daniel Craig, il primo nome a venir mente ai fan di James Bond quando si nomina il leggendario agente segreto di Sua Maestà è ovviamente quello di Sean Connery. Possibile, dunque, che nessuno abbia mai provato a convincere l'attore a rientrare nel franchise?

Impossibile, appunto, e infatti di tentativi ne sono stati fatti eccome! La prima volta fu in occasione di La Morte può Attendere, l'anno era il 2002 e Bond aveva il volto di Pierce Brosnan. Nelle intenzioni del regista Lee Tamahori c'era quella di scritturare proprio Connery per il ruolo... Del padre di James Bond! Un'idea che però non andò particolarmente a genio al buon Sean, che ribadì di aver chiuso per sempre con quel mondo.

Facciamo un salto di un decennio e arriviamo dunque a Skyfall, film che vide il secondo tentativo da parte di Sam Mendes: il regista non aveva in realtà in mente un ruolo ben preciso per Connery, ma dopo alcuni briefring decise di fare un passo indietro senza sviluppare ulteriormente la cosa. "Connery è Bond, non può tornare in un altro ruolo" furono all'epoca le parole di Mendes.

Vi sarebbe piaciuto rivedere Sean Connery in un cameo nella saga che contribuì in maniera decisiva alla sua notorietà? Fatecelo sapere nei commenti! Ecco, intanto, quando dovrebbe esordire in Italia No Time to Die.

Quanto è interessante?
3