Jake Gyllenhaal, la star protagonista del remake di The Guilty, diretto da Antoine Fuqua

Jake Gyllenhaal, la star protagonista del remake di The Guilty, diretto da Antoine Fuqua
di

Jake Gyllenhaal e il regista Antoine Fuqua torneranno a lavorare insieme dopo Southpaw, per realizzare il remake americano di The Guilty, acclamato thriller danese. Gyllenhaal è reduce dal suo debutto assoluto nel Marvel Cinematic Universe con il ruolo di Mysterio nel film Spider-Man: Far From Home, al fianco di Tom Holland.

La versione originale di The Guilty, ambientata totalmente in un'unica location, segue le vicende di Asger Holm (Jakob Cedergren), un ex-agente di polizia diventato operatore telefonico che riceve la chiamata di una donna che è stata rapita. Asger inizia la ricerca della donna e del suo rapitore una volta che la conversazione è interrotta, avendo a disposizione soltanto il telefono. Tuttavia l'uomo capisce ben presto di trovarsi davanti ad un caso ben più intricato del previsto.

Scritto e diretto da Gustav Möller, al debutto sul grande schermo, The Guilty è interpretato da Jakob Cedergren nei panni di Asger Holm e da Jessica Dinnage nei panni della voce dall'altra parte del telefono.
Presentato al Sundance Film Festival 2018, The Guilty ha ottenuto diversi riconoscimenti internazionali ed è uno dei film danesi più apprezzati degli ultimi anni. Le riprese del remake a stelle e strisce prenderanno il via da novembre, con rigorosi protocolli per preservare la salute in tempi di COVID-19.
Ecco la sinossi del remake:"Si svolge in una sola mattinata al centralino del 911. L'operatore telefonico Joe Bayler (Jake Gyllenhaal) cerca di salvare una donna in grave pericolo ma presto scopre che niente è come sembra e affrontare la verità è l'unica via d'uscita".
Jake Gyllenhaal lavorerà ancora con Denis Villeneuve in un nuovo progetto. Oltre al ruolo d'interprete, Gyllenhaal è anche produttore: Tom Holland ha dichiarato di non aspettarsi Jake Gyllenhaal come produttore di La strada del male, film nel quale è protagonista.

FONTE: Movieweb
Quanto è interessante?
2