Marvel

Jake Gyllenhaal, per Mysterio Benedict Cumberbatch è "una bambola di pezza"

Jake Gyllenhaal, per Mysterio Benedict Cumberbatch è 'una bambola di pezza'
di

In un’intervista per IGN per presentare Spider-Man: Far from home, Jake Gyllenhaal, che nel film interpreta Mysterio, ha scherzato sul collega Benedict Cumberbatch, chiamandolo “Benedict Cabbage Patch”, in riferimento a delle bambole di pezza molto in voga tra gli anni Ottanta e Novanta.

I Cabbage Patch Kids, bambolotti dal viso paffuto commercializzati in Italia con il nome di Bamboli del Campo Incantato, furono infatti creati nel 1978 e hanno goduto per anni di una certa popolarità tra i bambini. Nell’intervista Gyllenhaal, accanto a un imbarazzato Tom Holland, sostiene che “la gente non parla più dei Cabbage Patch Kids”, esprimendo poi una bizzarra teoria sulla carriera di Cumberbatch. “Benedict Cabbage Patch, il suo bisnonno ha inventato i Cabbage Patch, che sono stati di successo negli anni Novanta e così è iniziata la carriera di Benedict. Suo zio l’ha portato a Londra, l’ha messo in un appartamento e così ha iniziato i suoi profitti diventando molto ricco. La verità è che senza i Cabbage Patch Kids, Benedict Cabbage Patch non avrebbe avuto una carriera e non avremmo avuto il Dottor Strange.”

A parte questi riferimenti scherzosi, chissà quanto graditi, Jake Gyllenhaal si è soffermato nei giorni scorsi anche sul film e sul suo personaggio. “Entrare nel Marvel Cinematic Universe è qualcosa di enorme” ha detto per esempio a GQ. “Ci si aspetta molto da te e dal tuo personaggio, è come quando qualcuno ti dà quel vestito, lo indossi e pensi: sarà giusto per me?”

Sul “suo” Mysterio, l’attore ha aggiunto: “Penso che la gente amerà quel personaggio, è così diverso da quello dei fumetti.”
Spider-Man: Far from home sarà al cinema da martedì 2 luglio. Nel film si vedranno le ricadute degli eventi di Endgame.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3