Jack Kehler: addio alla star de Il grande Lebowski, padrone di casa del Drugo

Jack Kehler: addio alla star de Il grande Lebowski, padrone di casa del Drugo
di

Jack Kehler, prolifico caratterista del cinema americano degli ultimi decenni, è scomparso all'età di 75 anni. La notizia è stata confermata dal figlio Eddie. Kehler era noto soprattutto per le sue partecipazioni a film come Il grande Lebowski, Men in Black II, L'amore in gioco e Arma letale 4.

Secondo quanto riportano i media, Kehler è morto sabato 7 maggio al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles, a causa di complicazioni dovute alla leucemia.
Nato il 22 maggio 1946 a Filadelfia, in Pennsylvania, Kehler iniziò a lavorare in teatro a 24 anni. Membro a vita dell'Actors Studio dal 1982, dopo l'incontro con Sanford Meisner e Wynn Handman, nel 1983 Kehler debuttò sul grande schermo nel film Strange Invaders, nel ruolo di un benzinaio.

Il suo ruolo più ricordato è senz'altro quello del padrone di casa del Drugo - Jeff Bridges si è ripreso dalla malattia, dopo un lungo periodo di cure - ne Il grande Lebowski nei fratelli Coen. Altri credit importanti riguardano Men in Black II, 24, ER - Medici in prima linea, Joan of Arcadia, The Mentalist, Bones e Mad Men.


L'attore divenne un punto fermo della tv anni '80 con diverse apparizioni in show quali Fresno, Hunter, New York New York, A cuore aperto, Hooperman, Bravo Dick e Doctor Doctor.
Gli anni '90 sono stati contraddistinti da altro lavoro sul piccolo schermo, ma anche ruoli in film come quelli di Halsey in Point Break - Punto di rottura, Bob Hatch in Wyatt Earp, Johnny Mack in Strade perdute, un banchiere in Waterworld, un funzionario del dipartimento di stato in Arma letale 4 e un imbonitore del circo in Austin Powers: La spia che ci provava. Inoltre ha interpretato Jaheel in un episodio del 1993 di Star Trek: Deep Space Nine.


Trovate la recensione de Il grande Lebowski, film chiave del cinema dei fratelli Coen, sul nostro sito.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2