J.J. Abrams vuole prendersi una pausa da remake e reboot

di

Il regista e produttore J.J. Abrams si è detto voglioso di lavorare a progetti che siano originali, abbandonando un po' il filone dei reboot ai quali si è dedicato negli ultimi anni. Abrams all'inizio della sua carriera si è fatto conoscere come sceneggiatore in film come Armageddon, prima di occuparsi di show tv come Felicity e Alias.

Impressionato dal suo lavoro in quest'ultima serie, Tom Cruise lo scelse per dirigere Mission: Impossible III, dando così ad Abrams la possibilità di fare il proprio debutto alla regia.
Da allora la carriera di J.J. è andata sempre più rafforzandosi, con il suo nome che appare nei credit di alcuni dei più importanti lavori cinematografici e televisivi degli ultimi anni.
Sul grande schermo è diventato famoso a livello mondiale grazie al reboot di Star Trek nel 2009 per poi assumersi il difficile compito di far ripartire la saga di Star Wars, dirigendo il primo capitolo della nuova trilogia, Il Risveglio della Forza.
J.J. Abrams è tanto un fan quanto un regista e alcuni dei suoi più grandi successi l'hanno visto rivisitare progetti che amava da spettatore. In una nuova intervista a Digital Spy, Abrams ha confessato di essere un po' stanco di lavorare su progetti di reboot e vorrebbe esplorare nuove idee in futuro:"Ho scritto alcune cose nell'ultimo anno. Uno di questi è uno show che abbiamo appena creato con HBO. Si tratta di trame originali e questo è motivo di grande entusiasmo per me. Se volessi ora iniziare un nuovo progetto sicuramente non sarebbe un remake o un reboot".
Per qualcuno le parole del regista potrebbero sembrare bizzarre, visto che si occuperà di Star Wars: Episodio IV, oltre ad essere produttore di Westworld, reboot tv del film cult del 1973, di Mission: Impossible - Fall Out e di The Cloverfield Paradox, recentemente uscito su Netflix. Anche con Super 8, i critici sostengono che Abrams stesse praticamente realizzando un film di Spielberg per i suoi fan.
Tuttavia è incoraggiante che Abrams voglia dedicarsi in futuro a progetti completamente originali e visto il suo talento si tratterà sicuramente di produzioni grandiose.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
8