J.J. Abrams spera che la trilogia sequel di Star Wars non verrà aggiornata in futuro

J.J. Abrams spera che la trilogia sequel di Star Wars non verrà aggiornata in futuro
di

In Star Wars nulla è mai definitivo, come lo dimostrano i vari "aggiustamenti" che George Lucas ha apportato negli anni ai primi capitoli della saga. Stando a quanto rivelato da J.J. Abrams, però, la trilogia sequel che tra poco si concluderà con Star Wars: L'Ascesa di Skywalker non avrà bisogno di edizioni speciali.

Parlando con CinemaBlend, il regista ha infatti spiegato cosa ne pensa di un eventuale versione aggiornata: "Rispetto il desiderio di tornare indietro e aggiustare o aggiungere qualcosa. Lo capisco. Ma non è il modo in cui penso un progetto - in poche parole per me quando una cosa è finita, è quella. Magari tra 20 anni cambierò idea, ma ora non posso immaginare diversamente"

La questione è nata da una domanda sul ruolo di Leia nel film, che è stato notevolmente ridotto a causa della scomparsa di Carrie Fisher. In futuro, ha confermato il regista, non ci sarà spazio per un montaggio del film con delle scene aggiuntive con Leia.

Mancano ormai pochi giorni all'uscita del capitolo finale della Skywalker Saga, che debutterà nelle sale italiane il prossimo 18 dicembre. Per rimediare all'attesa vi consigliamo di dare un'occhiata alla clip de L'Ascesa di Skywalker che mostra Rey, Finn e Poe all'interno della base del Primo Ordine.

Quanto è interessante?
4